Seleziona una pagina

In questo articolo ti parlo di un’operazione molto interessante che ho concluso in pochi giorni.

Prima che continui a leggere, voglio chiarirti una cosa: non è affatto normale che si concluda un’operazione con le caratteristiche che leggerai qui sotto, però ogni tanto succede .

L’ultimo affare portato a termine riguarda un grande bilocale degli anni ’70 che avrei poi trasformato in trilocale.

La zona è molto interessante perché si trova vicino ai due principali ospedali cittadini di Brescia e ad un polo universitario.

Una delle indicazioni più importanti per fare investimenti immobiliari riguarda proprio la zona nella quale operare. Se ti trovi vicino ad università ed ospedali è molto probabile che sia molto liquida e quindi ci sia un’elevata richiesta di immobili.

Gli spazi interni sono i “soliti” delle case anni ’70: grande disimpegno, cucina separata ed un bel balcone. Consentono di trasformare l’appartamento da grande bilocale a trilocale con cucina a vista (questa opportunità capita spesso in immobili di questo genere).

 

L’appartamento in questione presenta un unico neo negativo: si tratta di un terzo piano senza ascensore.

Importante
Probabilmente sai che è altamente sconsigliato comprare case a piani alti non serviti dall’ascensore, ma ogni regola ha un’eccezione e, soprattutto con l’esperienza, ci si può permettere di andare oltre ed interpretare in modo più approfondito le situazioni.

In questo caso è stato possibile procedere con un preliminare con tempistiche relativamente lunghe (8 mesi per andare a rogito) per poter ristrutturare e cedere il contratto ancor prima di intestarsi l’immobile.

Fatto il preliminare, è successa una cosa veramente inaspettata.

L’agente immobiliare, con il quale abbiamo acquistato, ha raccolto una proposta per comprare il mio preliminare… sostanzialmente è riuscito a vendere l’immobile prima che iniziassi i lavori.

Quindi ho venduto l’immobile così come si trova e ad una cifra superiore.

Ecco, questa non è la normalità, ma ogni tanto succede anche questo.

Succede di chiudere un’operazione pochi giorni dopo averla imbastita.

Com’è potuto succedere?

Per raccontarti tutti gli aspetti che mi hanno permesso di portare a termine in questo modo l’operazione che ti ho raccontato ora, ci servirebbe diverso tempo…

Ti posso dire quali sono i due principali ingredienti che hanno influito:

  • Relazione con l’agente immobiliare da diversi anni
  • Profonda conoscenza del mercato

Questi due elementi sono stati di fondamentale importanza per costruire questa operazione con successo e saranno argomenti che sicuramente tratterò a breve.

Ah… quasi dimenticavo…

In questo caso ho fatto anche un’altra scelta diversa da quella che faccio di solito; riguarda la trascrizione e la registrazione del contratto preliminare, ma non te ne voglio parlare in questo post.

Se ti interessa l’argomento, l’ho approfondito in questo video sul mio canale YouTube:  Trascrizione e registrazione del preliminare

 

Vuoi conoscere le strategie operative e partecipare alle mie operazioni?
Clicca qui per fissare una call gratuita con un membro del mio team.

 

Hai già scaricato il mio manuale sugli investimenti immobiliari? Inserisci la tua email per riceverlo subito.

 

Iscriviti e ricevi subito gratis il manuale "I 10 passi degli investimenti immobiliari".

Hai appena ottenuto accesso alla videolezione per aspiranti investitori immobiliari